Nuovo Archivio dei Macchiaioli
    Istituto di Studi Storici per la conoscenza dell'Arte Toscana del XIX secolo

 

 

 

 

[Home
[Chi siamo
[Servizi] 
[Soci
[Materiale
[Pubblicazioni
[Fondo] 
[Home][Servizi]
 

Consulenze sul mercato e sul collezionismo


Per questo tipo di servizio il socio dovrà:

  • Favorire all'Istituto tre fotografie in bianco e nero dell'oggetto di sua proprietà (pittura, scultura, disegno, grafica incisoria o quello che sarà), eseguite da un fotografo professionista, in un formato mai più grande del vero, comunque adeguato alle dimensioni del dipinto: cm. 13x18 o, per i formati superiori a quest'ultimo, cm. 18x24 (non oltre). E' facoltativo aggiungere delle foto a colori, di adeguato livello tecnico;
  • Depositare l'originale in tempi da convenire di caso in caso, per un minimo di 24 ore;
  • Fornire all'Istituto ogni elemento utile sia per la ricostruzione della storia esterna dell'opera, sia per la sua valutazione artistica ed economica. In particolare: provenienza e passaggi di proprietà conosciuti; mostre alle quali la medesima abbia eventualmente partecipato; perizie e valutazioni che siano state in precedenza rilasciate.

Una volta che sia stato ordinatamente predisposto il fascicolo da parte della segreteria dell'Istituto, il Direttore dell'Archivio esaminerà l'opera e favorirà al proprietario tutti quegli elementi di orientamento che possano sul piano artistico, storico ed economico essergli utili ai fini di apprezzare rettamente l'oggetto di sua proprietà e di valorizzarlo. In particolare il nome certo o presunto dell'autore, l'approssimativo valore venale dell'opera, l'opportunità o meno a redigerne la scheda critica, e l'eventuale onere economico che a tal fine verrebbe a gravare sul proprietario, per le spese vive di esami, analisi, restauri ed altre occorrenze valutabili caso per caso.
La scheda critica dell'opera, redatta con rigoroso metodo scientifico è un lavoro compiuto dall'Istituto per situare criticamente quel pezzo nel suo contesto storico e storico estetico, e correttamente nella parabola creativa dell'artista che ne fu l'autore, in ogni suo connesso, culturale, critico letterario e di fortuna.
Come tale la scheda è formalmente depositata nel nostro Archivio, a disposizione dei soci per il periodico aggiornamento storico critico e bibliografico, cui ogni scheda è regolarmente sottoposta. Come tale la scheda critica ha fra l'altro, anche utilità e funzione di perizia. Ogni elemento fornito si intende valido allo stato degli studi al momento della sua trasmissione. 

   

 

 

 

Documentazione iconografica, fotografica e bibliografica


Relativa all'arte italiana del XIX secolo. I Soci Sostenitori e corrispondenti dell'Istituto hanno facoltà di richiedere per loro uso e consumo copia conforme di quei documenti di studio conservati in Archivio che, a giudizio insindacabile del Consiglio Direttivo siano considerati "non riservati". Per l'esattezza:

  • Schede biografiche di artisti
  • Schede bibliografiche
  • Schede analitiche di singole opere
  • Letteratura rara
  • Corrispondenza epistolare
  • Documenti
   

 

 

 

Organizzazione di mostre e convegni


Per adempiere alle sue finalità l'Associazione promuove e realizza studi e ricerche storiche; stabilisce cataloghi ragionati dell'arte di quel periodo; realizza in proprio, o anche per terzi, mostre e pubblicazioni attinenti al proprio campo di lavoro; offre a chi ne sia interessato la propria consulenza in materia di collezionismo, di incontri, di attività didattica e di seminari. Per lo svolgimento della propria attività, l'Associazione può partecipare e stabilire rapporti di qualunque natura con enti italiani e stranieri, aventi finalità analoghe alle proprie.

 

 

 

 

Email: macchiaioli@quipo.it - Vicolo de' Bovari, 11 - 00186 Roma Tel +39 06.6880.5545
Copyright (c) Nuovo Archivio dei Macchiaioli Tutti i diritti riservati.